Caricamento acustico TB Speaker W5-610SG

Rate this item
(0 votes)

Analisi e Simulazioni parametri T&S TB Speaker W5-610SG

Dopo aver fatto rodare per bene una coppia di w5-610sg per il tempo necessario a far sciogliere le parti meccaniche ed a causare un discreto riscaldamento termico della bobina mobile, si è effettuata una prima rilevazione dei parametri a bobina termicamente stabile. Il primo approccio con questi due “colorati” mid-woofer è visibile in Figura 13 e 14 (parametri Thiele&Small TB Speaker W5-610SG) dove sono stati analizzati la coppia di mid-woofer, che presenta alcune differenze. Il Qts presenta una discrepanza dal dichiarato, di circa il 40% portando, in prima battuta, a far pensare ad un caricamento differente dal bass reflex che si voleva adoperare. Oltre al Qts, ovviamente di riflesso sono cambiati gli altri parametri direttamente correlati e non. Il Vas ha risentito della diminuzione del Cms che da 1,2 mm/N si è quasi dimezzato sfiorando i 0.73 mm/N, attestando dunque una maggiore rigidità rispetto il dichiarato.

Parametri  Thiele&Small misurati TB Speaker W5 610SG

Parametri  Thiele&Small TB Speaker W5-610SG

[ Figura 13 - 14 ]

 

Simulazione caricamento acustico Kit Naboo

Simulazione kit Naboo - comparativa caricamento acustico

Comparativa caricamento acustico TB Speaker W5-610SG

[ Figura 15 ]

 

Inserendo il set di dati a nostra disposizione sul cad di simulazione, otterremo una visione più ampia di quanto visto finora. La Figura 15 (comparativa carcamento TB Speaker W5-610SG), mostra le tre curve che sono state ricavate inserendo i parametri misurati e simulati, inoltre poiché l’idea iniziale era quella di ottenere un diffusore dalle dimensioni contenute, con un buon impatto ed una discreta tenuta in potenza con un caricamento reflex, si è cercato di continuare su questa strada mantenendo un tal tipo di caricamento ovviando, in parte, al Qts di quasi 0.61 che ci spinge verso nuove frontiere chiamate cassa chiusa. Per tal motivo in Figura 15 sono presenti tre curve di simulazione, poiché è stato inserito nella parte retrostante dell’altoparlante un foglio di materiale fonoassorbente in modo da aumentare le perdite (Rms) diminuire il fattore di merito meccanico e dunque raggiungere lo scopo di abbattere leggermente il Qts, i parametri rilevati sono visibili in Figura 16 (parametri Thiele&Small TB Speaker con materassino assorbente). Tale procedura esposta sul noto libro di P.Viappiani, Figura 15.1 (materassino assorbente), ma ancor prima da R.H. Small in persona, prende il nome di “materassino assorbente”.

 

Materassino assorbente applicato sul lato posteriore degli altoparlanti

Materassino assorbente - bass reflex Paolo Viappiani -

 [ Figura 15.1 ]

 

 

Parametri Thiele Small TB Speaker W5 610SG con materassino assorbente applicato

Parametri Thiele&Small TB Speaker W5 610SG con materassino assorbente

[ Figura 16 ]

 

La curva in rosso nella Figura 15 grafica la condizione appena esposta che comparata con la curva in nero (senza materassino assorbente) evince una differenza di circa 1.15 dB, rispettivamente le due curve fanno capo ad un Qts di 0.58 e 0.61. Dando uno sguardo al datasheet della Tb Speakers, ed inserendo i parametri dichiarati, si dà vita alla curva in verde Figura 15, che rispetto alle altre due, a parità di volume di caricamento e dimensione del condotto d’accordo dunque uguale fb, ci fornisce un leggero aumento di estensione, una   f-3dB rispetto alla curva in rosso e nero che praticamente si discosta di un niente ed un ripple ancor più marcato. Ciò che balza all’occhio da questi grafici è l’allineamento con ripple più o meno pronunciato, tala andamento andrà a garantire un buon impatto ed una discreta tenuta in potenza in relazione all’altoparlante in oggetto.Inserendo il set di dati a nostra disposizione sul cad di simulazione, otterremo una visione più ampia di quanto visto finora. La Figura 15 mostra le tre curve che sono state ricavate inserendo i parametri misurati e simulati, inoltre poiché l’idea iniziale era quella di ottenere un diffusore dalle dimensioni contenute, con un buon impatto ed una discreta tenuta in potenza con un caricamento reflex, si è cercato di continuare su questa strada mantenendo un tal tipo di caricamento ovviando, in parte, al Qts di quasi 0.61 che ci spinge verso nuove frontiere chiamate cassa chiusa. Per tal motivo in Figura 15 sono presenti tre curve di simulazione, poiché è stato inserito nella parte retrostante dell’altoparlante un foglio di materiale fonoassorbente in modo da aumentare le perdite (Rms) diminuire il fattore di merito meccanico e dunque raggiungere lo scopo di abbattere leggermente il Qts, i parametri rilevati sono visibili in Figura 16. Tale procedura esposta sul noto libro di P.Viappiani ma ancor prima da R.H. Small in persona, prende il nome di “materassino assorbente”. La curva in rosso nella Figura 15 grafica la condizione appena esposta che comparata con la curva in nero (senza materassino assorbente) evince una differenza di circa 1.15 dB, rispettivamente le due curve fanno capo ad un Qts di 0.58 e 0.61. Dando uno sguardo al datasheet della Tb Speakers, ed inserendo i parametri dichiarati, si dà vita alla curva in verde Figura 15, che rispetto alle altre due, a parità di volume di caricamento e dimensione del condotto d’accordo dunque uguale fb, ci fornisce un leggero aumento di estensione, una   f-3dB rispetto alla curva in rosso e nero che praticamente si discosta di un niente ed un ripple ancor più marcato. Ciò che balza all’occhio da questi grafici è l’allineamento con ripple più o meno pronunciato, tala andamento andrà a garantire un buon impatto ed una discreta tenuta in potenza in relazione all’altoparlante in oggetto. Tarando finemente le perdite del condotto e le perdite indotte all’interno del cabinet dovute al materiale fonoassorbente Figura 17  (caricamento acustico TB Speaker W5-610SG), si riesce a limitare o enfatizzare il guadagno in gamma bassa dovuto all’allineamento che si è voluto conferire al diffusore.

simulazione parametri Thiele Small materassino assorbente

Carcamento acustico TB Speaker W5-610SG con materassino assorbente

[ Figura 17 ]

La scelta di una frequenza di accordo del sistema a primo impatto “insolita”, in realtà permette di ottenere una buona riserva di dB localizzata fra 50 e 100Hz conferendo l’effetto punch che su un diffusori di piccola stazza con evidenti limiti fisici, non guasta affatto. E’ evidente che gli allineamenti mostrati in Figura 15 possono essere riassunti in maniera semplice in un C4, sicuramente non lossless, siamo dunque in condizioni dove si è assunto un fattore di perdita QP = 5 ed un QL = 10. Conoscendo dunque le condizioni al contorno e possibile interpretare al meglio ciò che si è visto in Figura 15.

Nota operativa: Al fine di ottimizzare il progettocome esposto sulla presente, bisogna seguire la Figura 3.1 in modo da ottimizzare i parametri dicaricamento. Tagliare una striscia di materile assorbente, poliestere di sezione 2 cm. Creare una corona circolare attorno al cestello in modo da chiuedere integralmente la parte posteriore dell'altopoarlnte. Per ultimo, bloccare la corona di poliestere tramite l'ausilio di nastro adesivo o altro maeriale amagnetico.



<---- Naboo diffusore acustico DIY

PROGETTAZIONE CROSSOVER KIT NABOO ---->

Roberto Messineo

| Author

Da sempre appassionato di tecnologia e di tutto ciò che richiede l'ausilio dell'ingegno, fa dei suoi hobby una vera e propria materia di studio. Ama tutto ciò che è tecnologico e all’avanguardia e, ahimé, costoso. L’Hi-Fi è una costante nella sua vita come l’elettronica e l’informatica. Project engineer in forza al distributore italiano nel ramo audio ed elettronica, si cimenta, nel tempo libero, in esperimenti e continue ricerche da tradurre in articoli redazionali. Profondo conoscitore dell’acustica, di strumentazione e software professionale per la diagnostica e modellizzazione di sistemi audio, ama trovare nuove soluzioni a problemi complessi. Non alla prima esperienza editoriale, già in forza alla redazione di Audio Review, fonda il nuovo magazine online AUDIOtekworld, con l'obiettivo di fare informazione a 360° sul mondo dell'audio e dell'high-tech e di rendere fruibile concetti complessi al maggior numero di utenti.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

About us

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore mag

Read more

Newsletter

Post Recenti

Contatti

  Mail is not sent.   Your email has been sent.
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…